Translate

martedì 30 marzo 2021

La Soufrière: ai Caraibi le isole si preparano all'eruzione

Le isole caraibiche si stanno preparando all'eruzione di un vulcano a lungo inattivo a St Vincent, secondo Dorine Gustave, direttrice della National Emergency Management Organization (NEMO) di Santa Lucia.


Dorine Gustave ha fatto l'annuncio alla nazione a seguito di segnalazioni di intensa attività al vulcano. Secondo i rapporti, la cupola lavica del vulcano ha continuato a crescere lentamente durante il 17-23 marzo, espandendosi in modo significativo.

La nuova cupola continua a crescere verso i lati sottovento e sopravento del vulcano con le emissioni di gas più attive nella parte superiore della nuova cupola, così come le aree di contatto tra le cupole preesistenti del 1979 e del 2020/21.

Nessun ordine di evacuazione è stato ancora emesso. Secondo NEMO e la Caribbean Disaster Emergency Management Agency (CDEMA), un'eruzione è imminente.

Cadute di cenere, problemi di qualità dell'aria e tsunami sono tra i diversi rischi presenti dall'eruzione imminente alle isole vicine.

Non siamo sicuri dell'intensità. dell'eruzione e visto che il nord di St Vincent è molto vicino a noi, c'è un'alta possibilità che saremo colpiti da una caduta di cenere, e questo potrebbe anche influenzare la qualità dell'aria, nel sud ", ha detto Menard.

Sono stati identificati rifugi di emergenza per gli sfollati sia di Saint Lucia che di St Vincent, alcuni dei quali includono Blanchard Primary, Piaye Secondary e Stanley Jon Odlum Secondary. Sono stati presi in considerazione anche i protocolli COVID-19.

Il livello di allerta rimane arancione, il secondo livello più alto su una scala a quattro colori.

FONTE: http://www.loopcayman.com/content/st-lucia-prepares-svg-volcano-eruption-0

Nessun commento:

Posta un commento

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...