Translate

venerdì 9 aprile 2021

Caraibi: Saint Vincent evacuata, rischio eruzione violenta

Sono ore di angoscia nei Caraibi, dove il vulcano La Soufrière minaccia l'isola di Saint Vincent. Migliaia le persone evacute dopo che i ricercatori che monitorano il cratere hannno rilevato magma in movimento verso la superficie. "Esiste il rischio di un sostanziale disastro",  ha dichiarato l' Organizzazione nazionale per la gestione delle emergenze sull'isola. La Soufriere è silente da 42 anni, dal 1979. La sua più grande eruzione, nel 1902, uccise circa 1.600 persone. Fu una catastrofe.


Mentre il primo ministro Ralph Gonsalves ha annunciato l'allerta su Twitter. "Ho emesso un ordine di evacuazione a tutti i residenti che vivono nelle zone rosse a nord est e nord ovest dell'isola", ha scritto. Saint Vincent è abitata da circa 16mila persone, per accoglierle sono state mobilitate diverse navi da crociera che faranno ora da case mobili per ospitare temporaneamente gli sfollati. Royal Caribbean International e Celebrity Cruises hanno invieranno due navi per assistere gli sfollati. Gonsalves ha detto che altre due navi della compagnia Carnival erano in viaggio. Barbados e Santa Lucia hanno già offerto ospitalità.

Il vulcano erutta vapore dalla serata di giovedì, come mostrano le immagini condivise dal Centro di Ricerca Sismica dell'Università delle Indie Occidentali, impegnato nel montitoraggio dell'attività vulcanica nei Caraibi orientali.

FONTE: https://www.quotidiano.net/esteri/vulcano-saint-vincent-la-soufriere-1.6226566

Nessun commento:

Posta un commento

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...