Translate

Visualizzazione post con etichetta >m7. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta >m7. Mostra tutti i post

sabato 20 marzo 2021

Forte terremoto magnitudo 7.2 sulle coste del Giappone: allerta tsunami

Un forte terremoto di magnitudo 7.2 ha colpito al largo della costa del Giappone nord-orientale a una profondità di 60 km sabato sera subito dopo le 18:00 (ora locale).

Nella Prefettura di Miyagi, il terremoto è stato misurato fino a un forte 5 sulla scala di intensità sismica giapponese a 7.

Le onde dello tsunami fino a 1 metro potrebbero aver raggiunto la costa della Prefettura di Miyagi poco dopo le 18:30, secondo NHK.

Duecento case a Kurihara, nella prefettura di Miyagi, erano senza elettricità, ha detto l'emittente pubblica. Il terremoto ha causato la sospensione dei servizi da parte del Tohoku Shinkansen.

Il governo centrale ha istituito un centro di gestione delle crisi presso l'ufficio del Primo Ministro e sta lavorando con i ministeri, le agenzie e i governi locali correlati per raccogliere informazioni su eventuali danni causati dal terremoto, ha detto NHK. A Ofunato, nella prefettura di Iwate, dove il sisma ha registrato un calo di 5, la città ha aperto centri di evacuazione in 69 località.

I funzionari municipali dei vigili del fuoco a Miyagi non hanno riportato danni dal terremoto alle 18:30, ma hanno continuato a raccogliere informazioni, ha detto NHK.

"All'improvviso, la grande scossa è continuata per circa 20 secondi", ha detto l'emittente pubblica citando un funzionario del disastro a Iwanuma, nella prefettura di Miyagi. "Lo scuotimento ha causato lo spostamento di oggetti su una scrivania, ma non sono caduti, e ho sentito che lo scuotimento è stato inferiore al terremoto del mese scorso".

Il terremoto arriva poco più di un mese dopo che un 7,3 temblor ha colpito la vicina Prefettura di Fukushima . Il terremoto del 14 febbraio ha causato interruzioni di corrente diffuse e ha provocato decine di feriti.

Inoltre arriva nove giorni dopo che la regione ha segnato il decimo anniversario del grande terremoto del Giappone orientale di magnitudo 9.0, dello tsunami e del disastro nucleare che hanno devastato la regione e ucciso oltre 15.000 persone.

FONTE: https://www.japantimes.co.jp/news/2021/03/20/national/miyagi-earthquake-japan/

giovedì 4 marzo 2021

Terremoto magnitudo 7.3 in mare in Nuova Zelanda: allerta tsunami

Un terremoto di magnitudo 7.3 ha scosso l'isola del nord della Nuova Zelanda oggi, 4 marzo 2021, all'1: 27 ora locale. Il terremoto è avvenuto 189 km a nord est della città di Gisborne al largo nel mare a 82 km di profondità.


La scossa è stata avvertita fino a un raggio di 800 km dall'epicentro, arrivando fino alla città di Christchurch nell'Isola del Sud della Nuova Zelanda. La maggior parte delle segnalazioni degli utenti ha descritto il terremoto come lungo e forte.

Gli allarmi di tsunami sono stati lanciati dal Pacific Tsunami Warning Center (PTWC) in seguito al sisma. Secondo il PTWC, gli tsunami potrebbero eventualmente raggiungere zone costiere fino a 300 km dall'epicentro. L'Agenzia nazionale neozelandese per la gestione delle emergenze ha consigliato a coloro che vivono vicino alle coste dell'Isola del Nord di evacuare le proprie case e di trasferirsi sulle alture più vicine o nell'entroterra lontano.

La National Emergency Management Agency della Nuova Zelanda ha avvertito di una minaccia di tsunami lungo la parte orientale dell'Isola del Nord del paese a causa del terremoto, che ha misurato di magnitudo 7,3. Il sistema statunitense di allarme tsunami ha previsto onde da 0,3 a 1 metro (da 1 a 3,3 piedi).

Diverse scosse di assestamento sono state avvertite entro mezz'ora dal terremoto.

Non sono state riportate segnalazioni immediate di danni alla proprietà. La Protezione civile neozelandese sta ancora valutando gli effetti del sisma.

FONTE: https://spectrumlocalnews.com/nys/watertown/ap-online/2021/03/04/powerful-earthquake-hits-off-northeast-coast-of-new-zealand

mercoledì 10 febbraio 2021

Violento terremoto nel Pacifico 7.7: rischio tsunami (max 1m)

Un violento terremoto di magnitudo 7.7 è stato registrato nel Pacifico, nella regione delle Isole della Lealtà e di Nuova Caledonia, a una profondità di 10 chilometri. Lo ha riferito l'American Institute of Geophysics (Usgs). Il sisma ha innescato un allarme tsunami, come riportato dal Pacific Tsunami Warning Center. L'epicentro del terremoto è stato nel Sud-Est dell'arcipelago delle Isole della Lealtà.


Il sistema statunitense di allerta tsunami ha detto che un allarme è stato emesso per le Samoa americane e che c'è il rischio di tsunami alle isole Vanuatu, Figi e in Nuova Zelanda (che ha invitato i suoi cittadini ad allontanarsi dalle coste). L'allerta diramato è relativo ad onde alte 30cm-1m.


FONTE: https://www.quotidiano.net/esteri/terremoto-nuova-caledonia-tsunami-1.6007794

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...