Translate

Visualizzazione post con etichetta Ebeku. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Ebeku. Mostra tutti i post

domenica 7 febbraio 2021

Eruzione del vulcano Ebeko alle Isole Curili

Sull'isola di Paramushir (Curili settentrionali, in Russia), il vulcano Ebeko è esploso in cenere. La colonna di cenere si è innalzata per due chilometri, estendendosi poi per cinque chilometri.

Lo ha riferito il dipartimento regionale del ministero delle Emergenze. Secondo le loro informazioni, nell'insediamento più vicino - la città di Severo-Kurilsk - non sono state osservate cadute di cenere. L'odore di idrogeno solforato non si faceva sentire, non c'erano minacce per la vita della popolazione.

Il vulcano Ebeko (alto 1187 metri) si mostra regolarmente ai residenti delle Curili con le sue emissioni. Le cadute di cenere possono essere osservate sia in estate che in inverno. Fortunatamente, non ha sparato davvero forte per molto tempo: l'ultima grave eruzione è stata nel 2017, quando anche la vicina isola di Shumshu era ricoperta di cenere.

FONTE: https://www.mk-sakhalin.ru/incident/2021/02/07/vulkan-ebeko-na-kurilakh-vystrelil-na-dva-kilometra.html?fbclid=IwAR0PRrz0UM-AvYrlizAHoC78xfaFoUrGC0Ug9Ykjb3vjn6OdLZN5aoCLMTw

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...