Translate

Visualizzazione post con etichetta Grecia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Grecia. Mostra tutti i post

giovedì 4 marzo 2021

Terremoto in Grecia, scossa di magnitudo 6.3

Scosse di terremoto sono state sentite nella Grecia centrale, secondo le prime indicazioni a nord di Larissa (144.700 abitanti). L'epicentro del sisma è stato individuato a 10 chilometri a nordovest di Tirnavos, una cittadina a circa 360 chilometri a nord della capitale e una ventina di chilometri a nord di Larissa.


La prima stima preliminare sulla magnitudo è stata di 5.9 sulla scala Richter, poi corretta a 6.3, per due scosse distinte, entrambe rilevano l'ipocentro a due chilometri dalla superficie.

Una terza scossa, di magnitudo stimata 4.6, a dieci chilometri di profondità a Elassona, nella zona di Tessalonica.

Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che ha registrato l’evento alle 12.16, ora locale, la magnitudo più alta riscontrata nei tre episodi sarebbe invece di 6.3. La scossa è stata avvertita anche a Tirana, Pristina, Podgorica e Skopje.

L’epicentro è stato localizzato a 20 km di profondità. Per ora non si registrano segnalazioni di danni ingenti o di ferimenti di persone.

Altre quattro scosse di terremoto sono seguite oggi al sisma di magnitudo 6.3 che ha colpito la cittadina greca di Tirnavos, a nord di Atene e di Larissa. Secondo quanto riporta l'Istituto geofisico statunitense (Usgs), nelle ultime ore sono state registrate - sempre nella zona di Tirnavos - una scossa di magnitudo 5.1, una di 4.9, una di 4.5 e una di 4.4.

FONTE: https://www.repubblica.it/esteri/2021/03/03/news/grecia_terremoto_a_nord_di_larissa_5_9_scala_richter-290061417/

mercoledì 13 gennaio 2021

Grecia: intenso sciame sismico nel Golfo di Corinto

Da ieri sera la terra continua a tremare in Grecia. Dopo che una scossa di magnitudo 4.8 vicino a Nafpaktos, nella Grecia occidentale, varie scosse di assestamento stanno colpendo l'area. Il terremoto iniziale si è verificato a una profondità di 10 km sotto l'epicentro dopo la mezzanotte.


Sulla base dei dati sismici preliminari, la scossa è stata probabilmente avvertita da molte persone nell'area dell'epicentro ma non dovrebbe aver causato danni significativi, a parte la caduta di oggetti da scaffali, finestre rotte, ecc.

Durante gli ultimi 30 giorni la Grecia è stata colpita da più di 20 scosse di magnitudo superiore al 4. Oggi ce ne sono state altre, soprattutto quella di magnitudo 4.2 avvenuta stamattina alle 10:40 ora italiana, che ha avuto epicentro in mare, a pochi chilometri dalla costa ed esattamente a 16 km dalla località di Aígio. Anche questa scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione ma non risultano danni.

FONTE: http://bbnet.gein.noa.gr/Events/2021/01/noa2021avunm_info.html

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...