Translate

Visualizzazione post con etichetta Guatemala. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Guatemala. Mostra tutti i post

sabato 27 marzo 2021

Il vulcano Pacaya del Guatemala continua a eruttare dopo 50 giorni

Il vulcano Pacaya vicino alla capitale del Guatemala mantiene "alti livelli" di attività con forti eruzioni, nuvole di cenere e fiumi di lava che fuoriescono, hanno detto i funzionari venerdì.


Il vulcano di 2.500 metri che si trova a 25 chilometri a sud di Città del Guatemala è in eruzione da 50 giorni, danneggiando le piantagioni sul percorso della lava.

Pacaya sta espellendo la cenere fino a 500 metri dal suo cratere, situato a 2,5 chilometri a sud-ovest del cono, ha detto in una nota l'istituto di vulcanologia.

La caduta di cenere è stata registrata nelle comunità di El Rodeo e El Patrocinio, ha detto l'istituto, aggiungendo che "l'attività vulcanica è considerata ad alti livelli".


L'attività ha prodotto una colata lavica lunga 2,2 chilometri sul fianco occidentale del vulcano.

L'ente nazionale di coordinamento dei disastri ha affermato che la lava ha causato "incendi e la distruzione di piantagioni di caffè e avocado". Nonostante le spettacolari eruzioni, gli abitanti dei paesi circostanti hanno scelto di restare a casa.

L'ente di protezione civile ha chiesto alle autorità di vietare alle persone di avvicinarsi al cratere o alle colate laviche per rischio di caduta detriti. Martedì, un cambio di direzione del vento ha costretto la chiusura dell'unico aeroporto internazionale del Paese per quasi 24 ore a causa della cenere.

Una potente eruzione del vulcano Pacaya nel maggio 2010 ha ucciso un giornalista televisivo che copriva l'evento. Il Guatemala ha 30 vulcani inclusi altri due attivi.

FONTE: https://today.rtl.lu/news/science-and-environment/a/1695878.html

martedì 23 marzo 2021

Il Guatemala chiude l'aeroporto La Aurora a causa della caduta di cenere dal vulcano Pacaya

La Direzione generale dell'aeronautica civile (DGAC) del Guatemala ha annunciato martedì la chiusura temporanea dell'aeroporto internazionale La Aurora, nella capitale del Paese, a causa della caduta di cenere rilasciata dal vulcano Pacaya. attività dallo scorso febbraio.


“A causa del cambio di direzione del vento da sud a nord e dell'aumento dell'attività vulcanica a Pacaya, c'è una presenza di sabbia vulcanica all'aeroporto La Aurora; motivo per cui, avendo cura della sicurezza operativa, le operazioni sono state chiuse. Ci aggiorneremo ”, ha assicurato nei suoi canali di comunicazione il direttore della DGAC, Francis Argueta

La pista dell'aerostazione è ricoperta di cenere e sabbia vulcanica, secondo diverse fonti.

La chiusura dell'aeroporto è stata raccomandata dall'Istituto Nazionale di Sismologia, Vulcanologia, Meteorologia e Idrologia (Insivumeh) a causa della forte attività del colosso.


Il coordinatore nazionale per la riduzione dei disastri (Conred), ha avvertito che la pioggia di cenere colpisce diversi comuni situati a nord del cono, tra cui Città del Guatemala.

Il portavoce di Conred David de León ha spiegato che intorno all'01: 00 ora locale (07:00 GMT) c'è stato un cambio di direzione del vento di sud-ovest verso nord e nord-est del Paese, quindi la cenere colpisce diverse zone del Guatemala centrale.

Le strade, i veicoli e le residenze della capitale sono ricoperte dalla cenere lanciata dal colosso, a 2.552 metri sul livello del mare, situato a circa 60 chilometri dalla città metropolitana, tra i dipartimenti del Guatemala ed Escuintla. Secondo i rapporti di Insivumeh, le colonne di cenere del vulcano Pacaya raggiungono tra i 3.500 ei 5.000 metri sul livello del mare e il loro spostamento a nord arriva fino a 50 chilometri di distanza.

Il vulcano Pacaya ha iniziato un'eruzione all'inizio di febbraio e ha continuato con quell'attività fino ad ora, anche se con periodi di declino, secondo l'entità scientifica.

L'ultima grande eruzione del colosso è stata registrata il 27 maggio 2010 e ha causato la morte di tre persone, provocando anche la caduta di cenere nei reparti vicini, tra cui Città del Guatemala.

FONTE: https://holanews.com/guatemala-cierra-el-aeropuerto-la-aurora-por-caida-de-ceniza-del-volcan-pacaya/

giovedì 4 marzo 2021

Allerta in Guatemala: si intensifica l'attività del vulcano Pacaya

Il vulcano Pacaya in Guatemala, vicino alla capitale, che da settimane genera intense esplosioni, ha registrato mercoledì una maggiore attività, questa volta con il lancio di materiale incandescente che può cadere sulle comunità vicine.


"Il vulcano Pacaya ha un livello di attività molto alto e non è escluso che l'eruzione aumenti", ha detto ai giornalisti il ​​portavoce dell'Istituto di vulcanologia, Emilio Barillas.

"La principale minaccia rappresentata da questa eruzione è la caduta della 'balistica', questi blocchi di materiale vulcanico incandescente" che possono avere un impatto sulle persone nelle comunità vicine, ha avvertito.

Questi materiali vengono espulsi ad un'altezza di 800 metri sopra il cratere, accompagnati da una colonna eruttiva di 5.500 metri sul livello del mare, che può complicare la visione del traffico aereo.

Il colosso, alto 2.552 metri e situato a circa 25 km a sud di Città del Guatemala, mantiene esplosioni che gettano questi rifiuti, oltre alla caduta di cenere che colpisce circa sette comunità.

Inoltre, continua un aumento della lunghezza o l'emergere di nuovi flussi di lava attorno al cono vulcanico.

A causa dell'attività del vulcano, il Parco Nazionale Pacaya, importante attrazione turistica del paese, dove si trova il massiccio, rimane chiuso.

El Pacaya ha registrato una potente eruzione il 27 maggio 2010 che ha ucciso un giornalista televisivo mentre copriva le notizie. Ha anche causato danni ai raccolti.

Insieme a Pacaya, in Guatemala sono attivi anche i vulcani Fuego e Santiaguito. Il paese ha una trentina di vulcani.

FONTE: https://www.ellitoral.com/index.php/id_um/285685-alerta-en-guatemala-se-intensifica-la-actividad-del-volcan-pacaya-es-uno-de-los-mas-activos-de-ese-pais-internacionales.html


lunedì 15 febbraio 2021

Il Volcán de Fuego esplode in Guatemala

Questa domenica, il vulcano Fuego, situato a  circa 50 chilometri a ovest della capitale guatemalteca , è stato dichiarato in eruzione dall'Istituto Nazionale di Sismologia, Vulcanologia, Meteorologia e Idrologia (Insivumeh) dopo aver iniziato a generare flussi piroclastici.


Secondo gli scienziati, una fuoriuscita del flusso piroclastico dal cratere del vulcano diretta verso la gola di Ceniza è stata registrata a partire dalle 10:20 ora locale con una durata di tre minuti e proseguita per diverse centinaia di metri. Poco dopo il cratere ha generato un'altra colata lavica in direzione del Canyon Seca , con una lunghezza approssimativa di 1,5 chilometri, mentre  le esplosioni con colonne di cenere hanno raggiunto un'altezza di 4.600 metri sopra il livello del mare.

L'Insivumeh ha avvertito che i flussi sono una miscela di cenere, rocce e gas vulcanici ad alte temperature che  possono viaggiare a diversi chilometri all'ora e influenzando la vegetazione, le infrastrutture e la rete stradale, oltre a causare ustioni e problemi respiratori a persone e animali.

Le autorità della Protezione civile hanno segnalato la caduta di ceneri in 20 comuni del dipartimento di Sacatepéquez . Il Coordinatore Nazionale per la Riduzione dei Disastri (Conred), attraverso la sua Unità di Prevenzione dei Vulcani, mantiene il monitoraggio delle condizioni del colosso, nonché incontri con le autorità delle comunità circostanti per realizzare le azioni necessarie.

FONTE:https://www.rtve.es/noticias/20210215/entra-erupcion-volcan-fuego-guatemala/2075566.shtml, 

domenica 7 febbraio 2021

Guatemala: allarme per il vulcano Pacaya

Le autorità di protezione civile del Guatemala sono in allerta da sabato contro la crescente attività del vulcano Pacaya , situato a circa 50 km a sud della capitale del Paese, che lancia cenere e lava.



"Nelle ultime ore ci sono esplosioni moderate e alcune forti accompagnate da colonne di cenere che si disperdono verso nordovest" del colosso alto 2.552 metri, afferma in un comunicato l'Istituto di Vulcanologia.

Inoltre, la nota specifica che il vulcano genera i suoni del motore di un treno e rimbomba con onde d'urto che fanno vibrare i tetti e le finestre dei villaggi vicino al vulcano.

"C'è una probabilità che le colonne di cenere nel cratere continueranno e aumenteranno. La caduta di cenere è segnalata a San Vicente Pacaya ea San Francisco de Sales", due comunità alle pendici del cono.

Chiede inoltre alla direzione dell'aeronautica civile di prendere precauzioni con il traffico aereo nell'area del vulcano a causa dell'aumento della presenza di cenere che raggiunge una distanza perimetrale dai 10 ai 20 chilometri dal vulcano.

Il Pacaya ha registrato una potente eruzione il 27 maggio 2010, che ha ucciso un giornalista televisivo mentre riportava le notizie. Ha anche causato danni ai raccolti.

Insieme al Pacaya, in Guatemala sono attivi anche i vulcani di Fuego (sud-ovest) e Santiaguito (ovest).

FONTE: https://www.diariolasamericas.com/america-latina/guatemala-alerta-actividad-volcan-pacaya-n4216064?fbclid=IwAR36-NFDOESZEJ-RXh2TiHsTn2JN0r1050-1gqDrfSz9ZBppJSjPoyoRxPQ

giovedì 7 gennaio 2021

Guatemala: 3 vulcani in eruzione spettacolare

Il Guatemala è famoso per essere una terra di vulcani, tra i più spettacolari al mondo quando entrano in eruzione. Questo inizio 2021 del Guatemala sta regalando forte emozioni per gli appassionati del settore.

Negli ultimi giorni, il vulcano Pacaya (sud) ha generato delle esplosioni proiettando materiale incandescente fino a 125 metri sopra il cratere.


I flussi di lava dal vulcano, situato a 50 km a sud di Città del Guatemala alto 2.552 m sul livello del mare, rimangono attivi, raggiungendo la lunghezza di 600 m lungo le pendici del vulcano.

Il vulcano Fuego (sud), che sorge a 3.763 metri sul livello del mare, 80 km a sud-ovest della capitale, ha anche lui generato esplosioni più o meno forti, fino a 12 episodi l'ora, generando colonne di cenere proiettate a più di 4.700 metri sul livello del mare.

Nel giugno 2018, una potente eruzione di Fuego ha provocato 202 morti e 229 dispersi.

Infine, il vulcano Santiaguito (ovest), alto 2.500 metri, situato a 230 km a ovest del Guatemala, emana un pennacchio gas bianco, con deboli esplosioni e colonne di cenere a più di 3.300 metri di quota.

FONTI: INSIVUMEH

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...