Translate

Visualizzazione post con etichetta Mauna Loa. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Mauna Loa. Mostra tutti i post

martedì 16 marzo 2021

L'USGS avverte che il vulcano più grande del mondo potrebbe eruttare (non imminente)

L'US Geological Survey (USGS) sta esortando le persone a prepararsi per la possibilità di un'eruzione al vulcano più grande del mondo: Mauna Loa sulla Big Island delle Hawaii. In un recente comunicato stampa, gli scienziati dell'Hawaiian Volcano Observatory (HVO) dell'USGS hanno ammonito: “Anche se un'eruzione del Mauna Loa non è imminente, ora è il momento di rivedere i piani personali di eruzione. Simile alla preparazione per la stagione degli uragani, avere un piano di eruzione in anticipo aiuta durante un'emergenza ".



Il Mauna Loa è considerato il più grande vulcano attivo sulla Terra, salendo a 4.169 metri sopra il livello del mare. Il Mauna Loa sorge dal fondo dell'oceano del Pacifico centrale a una profondità di circa 5 km. A causa della massa significativa del vulcano, il fondale oceanico direttamente sotto il Mauna Loa è depresso di altre 8 km. Secondo USGS, questo pone la vetta del Mauna Loa a circa 17.000 metri sopra la sua base; l'enorme vulcano copre metà dell'isola delle Hawaii, conosciuta anche semplicemente come la "Big Island delle Hawaii".

Le eruzioni del Mauna Loa tendono a produrre flussi di lava voluminosi e in rapido movimento che possono avere un impatto sulle comunità sui lati est e ovest della Big Island da Kona a Hilo. Dal 1850, Hilo, nelle Hawaii orientali, è stata minacciata da 7 colate laviche di Mauna Loa. Sui lati sud e ovest dell'isola, le colate laviche del Mauna Loa hanno raggiunto la costa lì 8 volte: nel 1859, 1868, 1887, 1926, 1919 e tre volte nel 1950.


Secondo USGS, anche se il Mauna Loa non sta eruttando in questo momento, i tassi di deformazione e sismicità rimangono elevati al di sopra dei livelli di fondo a lungo termine. Le misurazioni GPS continuano a mostrare un'inflazione della sommità lenta ea lungo termine coerente con l'apporto di magma al sistema di stoccaggio superficiale del vulcano. Continua un lieve aumento del tasso di inflazione iniziato a gennaio.

La scorsa settimana, più di 225 terremoti hanno scosso il Mauna Loa. Tuttavia, la maggior parte era di magnitudine 2,5 o inferiore e la maggior parte era al di sotto della vetta. Il più forte terremoto degli ultimi 7 giorni si è verificato a Pahala, registrando un evento di magnitudo 4.2 mercoledì pomeriggio. Ci sono stati più di 660 terremoti sull'isola di Hawaii negli ultimi 30 giorni e più di 6.800 negli ultimi 365 giorni.

Con un'altra eruzione sul Mauna Loa inevitabile, sebbene i tempi non siano ancora definiti, l'USGS sta esortando le persone alle Hawaii ad avere un piano di risposta personale, preparare una "borsa da viaggio" e determinare cosa si farebbe in caso di eruzione a diversi momenti della giornata o della settimana.

Il Mauna Loa è uno dei 5 vulcani che compongono la Big Island delle Hawaii. Il vulcano più antico dell'isola di Hawaii è Kohala, che ha più di un milione di anni. Kilauea è la più giovane, con un'età stimata di 300.000-600.000 anni. Il Mauna Loa è il secondo vulcano più giovane dell'isola, che si stima abbia circa 700.000 anni.

Il Mauna Loa è un vulcano a scudo con lunghi e ampi pendii che cadono nell'oceano. Le eruzioni di lava dal Mauna Loa sono molto fluide e tipicamente non esplosive. Il magma per Mauna Loa e Kilauea, quest'ultimo in eruzione da dicembre , proviene da un punto caldo nel mezzo della placca del Pacifico. Poiché la placca si sta lentamente spostando, il Mauna Loa alla fine si allontanerà dall'hotspot, diventando un vulcano spento nei prossimi 500.000-1.000.000 di anni.

L'ultima eruzione del Mauna Loa è avvenuta dal 24 marzo al 15 aprile 1984. La lava del flusso del 1984 si è riversata vicino alla vetta mentre ulteriori fessure hanno spinto i flussi nella direzione generale di Hilo. I flussi si sono fermati a circa 6 km al di fuori dei confini della città di Hilo. Da allora nessuna lava è fluita dal Mauna Loa.

Sebbene gli scienziati siano certi che il Mauna Loa scoppierà, non sono ancora esattamente sicuri di quando o dove la lava fluirà dalla prossima eruzione. I flussi precedenti hanno avuto un impatto sulle comunità di Puako e Waikoloa Beach sulla costa nord-occidentale, Kailua-Kona e Captain Cook sulla costa occidentale, Milolii e Ocean View sulla costa sud-occidentale e Hilo sulla costa orientale. A causa dell'ampia gamma di impatti in eventi eruttivi passati, l'USGS sta incoraggiando le persone in tutta l'isola a prepararsi per la possibilità di attività vulcanica. Oltre ai pericoli dei flussi di lava in rapido movimento, potrebbero esserci gas vulcanici tossici e una foschia vulcanica, oltre alla caduta di detriti vulcanici come cenere o vetro vulcanico.

Le Hawaii inoltre non hanno il monopolio delle minacce vulcaniche negli Stati Uniti. Mentre USGS ha classificato Kilauea come la più grande minaccia vulcanica negli Stati Uniti nella sua lista aggiornata del 2018 dei pericoli vulcanici, Mauna Loa è solo 16 nella lista. Il Mount St. Helens e il Mount Rainer di Washington, il Redoubt dell'Alaska, il Mount Shasta della California e il Mount Hood e Three Sisters dell'Oregon sono considerati ancora più pericolosi.

FONTE: https://weatherboy.com/usgs-cautions-that-the-worlds-largest-volcano-could-erupt/

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...