Translate

Visualizzazione post con etichetta Mayon. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Mayon. Mostra tutti i post

venerdì 22 gennaio 2021

Il vulcano Mayon nelle Filippine si prepara all'eruzione?

Il vulcano Mayon ad Albay, nelle Filippine, sta mostrando un leggero aumento del comportamento anormale nelle ultime 48 ore, secondo quanto riportato giovedì dall'Osservatorio filippino di vulcanologia e sismologia (Phivolcs) Lignon Hill.


Phivolcs ha osservato un debole bagliore del cratere, registrato 10 terremoti vulcanici e 676 tonnellate di emissioni di anidride solforosa, che è superiore alla soglia di 500 tonnellate al giorno, e una cupola di lava. Il bagliore è un'indicazione che il magma sotto il vulcano si sta spostando verso il cratere, il che potrebbe portare a una possibile eruzione. Il bagliore è stato osservato per la prima volta il 6 gennaio, poi visto di nuovo il 18 gennaio e più recentemente mercoledì 20 gennaio.

Paul Alanis, vulcanologo residente a Phivolcs-Bicol, ha riportato in un'intervista che il vulcano è sotto stretta sorveglianza anche se i cambiamenti nei suoi parametri anormali rimangono "lievi".

"Ma poiché conosciamo le caratteristiche di Mayon che a volte è irregolare e imprevedibile, non vogliamo essere rilassati e correre rischi", ha detto Alanis alla Philippine News Agency (PNA).

Phivolcs ha anche affermato che i dati sull'inclinazione elettronica hanno mostrato una deflazione a breve termine delle pendenze medie di Mayon da luglio 2020 dopo un'inflazione non costante da fine 2019 a metà 2020.

"Il GPS continuo (Global Positioning System), tuttavia, ha registrato un'inflazione a lungo termine dei pendii medio-bassi da luglio 2019. Nel complesso, l'edificio Mayon è ancora gonfiato rispetto ai parametri di base", ha aggiunto.

Phivolcs ha ricordato al pubblico che Mayon rimane al di sotto del livello di allerta 1, il che significa che è in uno stato anormale.

L'agenzia ha detto che sebbene al momento nessuna eruzione magmatica sia imminente, si consiglia vivamente al pubblico di astenersi dall'entrare nella zona di pericolo permanente (PDZ) di sei chilometri dal vulcano a causa dei pericoli a causa di frane, improvvisi sbuffi di cenere ed eruzioni spinte dal vapore dalla vetta.

Il vulcano Mayon ha eruttato l'ultima volta il 22 gennaio 2018. È uno dei 22 vulcani più attivi delle Filippine, avendo eruttato più di 50 volte negli ultimi 500 anni.

FONTE:https://www.pna.gov.ph/articles/1128155, https://www.rappler.com/nation/mount-mayon-exhibits-crater-glow-january-20-2021

venerdì 15 gennaio 2021

Trema il vulcano Mayon nelle Filippine

Il Monte Mayon nelle Filippine è piuttosto agitato. Il vulcano si trova sotto stretta sorveglianza poiché i terremoti si sono verificati ininterrottamente intorno al vulcano dall'inizio dell'anno, secondo quanto riferito oggi dall'Istituto filippino di vulcanologia e sismologia (Philvocs).


Sono stati riportati 14 terremoti vulcanici e 36 eventi di caduta massi intorno al Monte Mayon dall'1 al 15 gennaio.

Nel bollettino di oggi, Phivolcs ha detto di aver registrato quattro terremoti vulcanici nelle ultime 24 ore.

"Un bagliore del cratere si osserva anche sulla vetta di notte", riferisce il dottor Paul Karson Alanis, specialista di ricerca scientifica senior e ufficiale responsabile presso la stazione dell'Osservatorio del vulcano di Lignon Hill Mayon a Legazpi City.

Avvicinarsi al vulcano è ancora severamente vietato in quanto rimane irrequieto.

Il vulcano Mayon rimane al livello di allerta 1, il che significa che è vietato entrare nella sua zona di pericolo permanente di 6 chilometri perché le eruzioni freatiche possono verificarsi in qualsiasi momento.

Situato nella provincia di Albay, il vulcano si trova a cavallo delle città di Legazpi e Tabaco e delle città di Daraga, Camalig, Guinobatan, Ligao, Malilipot e Santo Domingo.

Il 1 ° novembre dello scorso anno, quasi 200 case sono state sepolte sotto i detriti vulcanici nella città di Guinobatan dopo che una valanga di cenere e lahar è precipitata lungo i suoi pendii uccidendo sei persone. Il Mayon è il più attivo dei vulcani attivi nelle Filippine, dopo aver eruttato circa 50 volte negli ultimi 400 anni.

FONTE: https://newsinfo.inquirer.net/1384050/14-quakes-36-rockfall-events-recorded-around-mt-mayon-alert-level-1-remains#ixzz6jcFk5ri7


Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...