Translate

Visualizzazione post con etichetta Merapi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Merapi. Mostra tutti i post

mercoledì 3 marzo 2021

Indonesia: nuova eruzione del vulcano Merapi

Il monte Merapi, situato al confine che separa la regione speciale di Yogyakarta e Giava centrale, è esploso martedì due volte, con nuvole calde di cenere disperse fino a 1,9 km di distanza in direzione sud-ovest.


Il capo del Geological Disaster Technology Research and Development Center (BPPTKG) Hanik Humaida ha osservato nella sua dichiarazione alla stampa che il Monte Merapi era esploso, con le sue prime emissioni di cenere dalla vetta alle 5:11 ora locale.

Il vulcano è scoppiato di nuovo alle 5:29 ora locale, con le nubi calde che si sono disperse fino a 1,2 km a sud-ovest. Sulla base delle osservazioni del BPPTKG di martedì dalle 00:00 alle 6:00 ora locale, il Monte Merapi è esploso 17 volte, con la lava che si è diffusa fino a 1,3 km a sud-ovest.

Sono stati rilevati anche due terremoti all'interno del vulcano attivo, eruttando nuvole calde in velocità, registrati con un'ampiezza di 40-60 mm e durata 96-171 secondi, e per altre 57 volte, i terremoti sono stati registrati con un'ampiezza di 3-35 mm e durata di 12-103 secondi. Per quattro volte, sono stati registrati anche terremoti con un'ampiezza di 3-7 mm e una durata di 8-16 secondi.

Il BPPTKG ha dichiarato lo stato di allerta per il Monte Merapi al livello III.

La lava e le nuvole roventi del Monte Merapi dovrebbero colpire le aree a sud-sud-ovest che comprendono Sungai Kuning, Boyong, Bedog, Krasak, Bebeng e Putih.

Nel frattempo, il materiale vulcanico del Monte Merapi potrebbe arrivare fino a tre chilometri dalla cima della montagna.

FONTE:https://en.antaranews.com/news/169020/hot-clouds-billowing-from-erupting-mount-merapi-spread-19-kilometers

mercoledì 27 gennaio 2021

Indonesia: potente esplosione del Merapi sentita a 30km di distanza

Il vulcano più attivo dell'Indonesia, il Merapi, è esploso di nuovo oggi, con un fiume di lava e nuvole di gas brucianti che scorrono per 1500 metri lungo le sue pendici.


È stata la più grande colata di lava del Monte Merapi da quando le autorità hanno aumentato il suo livello di pericolo a novembre secondo Hanik Humaida, capo del Centro di mitigazione dei rischi geologici e vulcanologici di Yogyakarta. Dopo la pioggia mattutina, la caduta di cenere si è trasformata in fango in diversi villaggi, dove il suono dell'eruzione di oggi potrebbe essersi sentito a 30 chilometri di distanza. La polizia e i servizi di soccorso hanno detto ai minatori di cessare il lavoro lungo i fiumi ma nessuno è stato evacuato.

A novembre, le autorità hanno evacuato quasi 2000 persone che vivevano sulla montagna nei distretti di Magelang e Sleman a Java, ma la maggior parte è tornata.

L'allarme è stato mantenuto al secondo livello più alto e le autorità hanno detto alle persone di rimanere fuori dalla zona di pericolo esistente di 5 km intorno al cratere mentre le amministrazioni locali nelle province di Giava centrale e Yogyakarta monitorano da vicino la situazione.

Il vulcano di 2968 m si trova sull'isola densamente popolata di Giava e vicino all'antica città di Yogyakarta.

FONTE: https://www.canberratimes.com.au/story/7102871/indonesias-merapi-volcano-in-new-eruption/, https://www.theage.com.au/world/asia/indonesian-volcano-unleashes-river-of-lava-and-gases-in-new-eruption-20210127-p56xc3.html

sabato 16 gennaio 2021

Il vulcano Merapi in Indonesia è sempre più pericoloso

L'attività del vulcano Merapi in Indonesia è in aumento. Un primo vero flusso piroclastico è disceso questa mattina dalla cupola lavica in crescita.


Questa mattina, intorno alle 5 ora locale, una frana più grande si è disintegrata in una miscela turbolenta di rocce calde, particelle di cenere e gas caldi, causando una valanga luminosa che ha viaggiato per ca. 1500 m in discesa nella valle di Kali Krasak. Pennacchi di cenere dal flusso di lava sono saliti fino a 500 m nel cielo.

Tali valanghe rappresentano il pericolo vulcanico più mortale per i vulcani come il Merapi, che è un noto produttore di questi flussi durante la maggior parte del suo eruzioni.

Mentre il flusso di questa mattina è rimasto ancora piccolo e si è fermato relativamente lontano dalle aree abitate, la lunghezza di tali flussi piroclastici può facilmente raggiungere molti chilometri e ci si potrebbe aspettare che si verifichino di più grandi in qualsiasi momento.

Negli ultimi giorni, la nuova cupola di lava ha mostrato un bagliore intenso e cadute di massi incandescenti quasi costanti, suggerendo che il tasso della sua crescita si è accelerato. Anche l'attività sismica ha mostrato un forte aumento negli ultimi tempi, il che probabilmente significa che più magma si sta dirigendo verso il cratere e nella cupola.

Man mano che la sua massa aumenta, aumenta anche il rischio che crolli parziali dai suoi lati generino frane più voluminose e valanghe calde sempre più pericolose. La valle di Krasak e le sue sponde sono attualmente le zone a maggior rischio.

FONTE: https://www.volcanodiscovery.com/merapi/news/119323/Merapi-volcano-Java-Indonesia-dangerous-hot-avalanche-as-lava-dome-continues-to-grow.html

giovedì 7 gennaio 2021

Indonesia: centinaia di evacuati per il vulcano Merapi

Questa mattina il vulcano indonesiano del Merapi ha espulso valanghe di nubi calde e lapilli, costringendo centinaia di residenti all'evacuazione.

Le autorità hanno evacuato più di 500 persone che vivono sulla montagna nel distretto di Magelang sull'isola di Giava.  Migliaia di persone hanno già dovuto lasciare le loro case e i loro terreni agricoli a causa dei pericoli del Merapi, il vulcano più attivo dell'Indonesia.

Eruzioni più leggere sono continuate durante il giorno, una delle quali ha inviato una colonna di cenere che si è alzata per 200 metri nel cielo.  L'eruzione iniziale è stata oscurata dalla nebbia, ma utilizzando i dati sismici e di altro tipo, il Centro di ricerca e sviluppo della tecnologia dei disastri geologici ha stimato che le nuvole di cenere si siano diffuse a meno di 1 chilometro dal cratere.

 "Fino ad ora, il potenziale pericolo non è superiore a 5 chilometri", ha dichiarato in un comunicato il capo del Centro di Vulcanologia e Mitigazione dei Rischi Geologici di Yogyakarta, Hanik Humaida.

L'autorità geologica aveva innalzato il livello di allerta del Monte Merapi al secondo livello più alto a novembre dopo che i sensori avevano rilevato una crescente attività.  Il turismo e le attività minerarie furono interrotte. Alcuni sfollati erano tornati sulle pendici dopo che l'attività si era calmata ma sono fuggiti di nuovo questa mattina.

FONTE: https://abcnews.go.com/Technology/wireStory/indonesias-merapi-volcano-spews-hot-clouds-500-evacuate-75105102

mercoledì 6 gennaio 2021

Fiumi di lava incandescente: erutta il vulcano Merapi in Indonesia

Il vulcano Merapi, situato nella regione centrale dell'isola indonesiana di Giava, ha espulso fiumi di lava incandescente nella tarda serata di martedì e ha registrato un aumento dell'attività che ha spinto le autorità locali ad innalzare livello di allerta.


L'eruzione, accompagnata da piccoli terremoti della durata di più di due minuti, ha causato almeno 23 valanghe lungo il fianco della collina, secondo l'Agenzia geologica (GA) dell'Indonesia.

L'attività del vulcano, che si trova a circa 400 chilometri (248 miglia) a sud-ovest di Giacarta, ha iniziato ad aumentare giovedì, come avevamo indicato in un precedente post. Il direttore dell'Agenzia geologica, Hanik Humaira, ha chiesto a coloro che vivono vicino al vulcano di rimanere vigili di fronte alla crescente attività del vulcano e ha stabilito un perimetro di sicurezza fino a 5 chilometri attorno al cratere circostante.

Il Monte Merapi di 2.968 metri è uno dei vulcani più attivi al mondo e il vulcano più attivo del paese asiatico. Si trova al confine tra la regione speciale di Yogyakarta e la provincia di Central Java.

L'ultima grande eruzione del vulcano nel 2010 ha ucciso 347 persone e quasi 400.000 hanno dovuto essere evacuate, comprese 3.000 famiglie che hanno dovuto essere trasferite in modo permanente.

FONTE: https://www.laprensalatina.com/indonesias-merapi-volcano-expels-rivers-of-incandescent-lava/

sabato 2 gennaio 2021

Terremoti in aumento intorno al vulcano Merapi in Indonesia

Negli ultimi giorni, l'attività sismica del vulcano Merapi, il più attivo dell'Indonesia, è aumentata in modo significativo, suggerendo che una fase più intensa dell'attività vulcanica è in arrivo.


I vulcanologi dell'Indonesia hanno registrato un numero record di terremoti vulcanici sotto il vulcano, vale a dire 720 terremoti ieri e 680 il giorno prima, entrambi i quali hanno rappresentato nuovi record negli ultimi mesi. La media per il mese di novembre era stata di circa 30 prima di queste cifre record. È particolarmente preoccupante che molti dei tremori appena rilevati possano essere causati dal magma che sta rompendo le rocce, creando nuovi condotti magmatici o ampliando quelli esistenti all'interno del vulcano stesso. Questi tremori sono noti come terremoti vulcano-tettonici e possono essere piuttosto pericolosi.


In risposta all'ultima attività, le autorità locali hanno prorogato di un ulteriore mese lo stato di emergenza esistente per Merapi. Ben 240 persone, recentemente evacuate dalle abitazioni che giacciono in luoghi particolarmente pericolosi alle pendici del vulcano, dovranno essere più pazienti prima di poter tornare a casa.

Probabilmente è solo questione di tempo prima che il magma fresco emerga nuovamente dalla bocca sommitale. La grande domanda è quando e quanto. Se il volume del magma è abbastanza grande da creare una cupola più grande della capacità del cratere, quasi certamente genererà valanghe luminose estremamente pericolose e potenzialmente grandi, note come flussi piroclastici. Questi flussi caldi turbolenti possono distruggere tutto sul loro percorso e possono devastare vaste aree di terreno più basso, in particolare intorno alle valli fluviali della regione a una distanza di 10-20 km dal vulcano.

Il Merapi è uno dei vulcani più attivi al mondo e ha prodotto tali flussi, spesso di grandi dimensioni, molto frequentemente. Questo e il fatto che le sue pendici siano densamente abitate lo rende uno dei vulcani più mortali i cui flussi piroclastici hanno ripetutamente fatto molte vittime.

FONTE:
https://www.volcanodiscovery.com/merapi/news/118155/Merapi-volcano-Java-Indonesia-increasing-earthquakes-an-ominous-sign-of-upcoming-dangerous-eruption.html

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...