Translate

Visualizzazione post con etichetta Piton del la Fournaise. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Piton del la Fournaise. Mostra tutti i post

venerdì 9 aprile 2021

Prima eruzione dell'anno al Piton de la Fournaise

Il Piton de la Fournaise , il vulcano dell'isola della Reunion, è esploso per la prima volta quest'anno venerdì 9 aprile alle 19:00 (17:00 a Parigi), ha detto la prefettura.


La foce eruttiva si trova sul "fianco meridionale del massiccio vulcanico, all'interno del recinto" , la caldera centrale del vulcano, secondo l'Osservatorio Vulcanologico del Piton de la Fournaise (OVPF).

La zona è completamente disabitata. Il fenomeno non presenta quindi alcun pericolo per persone e cose.

Il vulcano ha dato i primi segni di svegliarsi presto questo venerdì mattina. Intorno alle 15:00, la crisi sismica è diventata molto marcata. Molti tremori sono stati registrati dai dispositivi dell'OVPF.

Situato nel sud-est della Reunion, il Piton de la Fournaise è uno dei vulcani più attivi del mondo. È esploso circa 20 volte negli ultimi dieci anni. Nel 2020 si è svegliato tre volte.

Le sue eruzioni sono descritte come effusive o di tipo hawaiano: la maggior parte della lava scorre sulla superficie del vulcano, a differenza delle eruzioni esplosive che sputano nuvole di cenere alte nel cielo.

FONTE: https://www.ouest-france.fr/region-la-reunion/departement-de-la-reunion/la-reunion-premiere-eruption-de-l-annee-au-piton-de-la-fournaise-22c0197c-9956-11eb-9a6f-78d2651024e7

giovedì 18 marzo 2021

Segnali di risveglio dal Piton de la Fournaise?

Dal 13 marzo è stata osservata una ripresa della sismicità sotto il Piton de la Fournaise.

Il Piton de la Fournaise, che culmina a 2632 m d'altitudine, è un vulcano attivo dell'isola di Riunione, dipartimento d'oltremare francese nell'arcipelago delle isole Mascarene. Il Piton de la Fournaise è uno dei vulcani più attivi del pianeta: detiene il record mondiale per la frequenza di eruzioni (in media una ogni nove mesi).


Così tra il 13 e il 17 marzo sono stati registrati 20 terremoti vulcano-tettonici, di magnitudo inferiore a 1, situati sotto la parte orientale del cratere Dolomieu tra 0,3 e 0,9 km sul livello del mare.

Questa sismicità è accompagnata da una ripresa dell'inflazione (rigonfiamento) della sommità dell'edificio Piton de la Fournaise. Questa inflazione dell'edificio rimane per il momento di intensità molto bassa e dovrà essere confermata nel tempo nei prossimi giorni.

Questa sismicità e questa deformazione sono sinonimo di pressurizzazione del serbatoio magmatico superficiale.

Una possibile eruzione in vista? Questo processo di ricarica dalle profondità al serbatoio poco profondo può richiedere da diversi giorni a settimane prima che il tetto del serbatoio si indebolisca e si rompa, provocando un'iniezione di magma in superficie e un'eruzione, ma può anche arrestarsi senza dar luogo a un'eruzione in il breve termine.

FONTE: https://www.linfo.re/la-reunion/societe/piton-de-la-fournaise-une-reprise-sismique-observee

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...