Translate

Visualizzazione post con etichetta Stati Uniti. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Stati Uniti. Mostra tutti i post

mercoledì 10 febbraio 2021

Hawaii: innalzata l'allerta per l'eruzione del Kilauea

Il vulcano Kilauea è uno dei più attivi di tutto il suo genere sul pianeta. Il vulcano, situato sulla Big Island delle Hawaii è stato in continua eruzione per i suoi 600.000 anni di storia. Tuttavia, nelle ultime settimane, c'è stato un aumento dell'attività da Kilauea mentre sputa lava lungo i suoi pendii.


I servizi di monitoraggio dell'USGS hanno elevato il livello di allerta ad "arancione". I livelli di allerta relativi ai vulcani vengono portati all'arancione per indicare un aumento dell'attività

L'USGS ha dichiarato: "Il vulcano sta manifestando disordini intensi o crescenti con un maggiore potenziale di eruzione, è in corso un'eruzione che pone rischi limitati, comprese emissioni di cenere vulcanica assenti o minori".

L'analisi del vulcano ha rivelato che sta esibendo alti livelli di emissioni di gas con esplosioni e flusso di lava ad accompagnarlo.

L'USGS ha dichiarato: "Alti livelli di gas vulcanico, frane, esplosioni e particelle di vetro vulcanico sono i principali rischi di preoccupazione per questa nuova attività al vertice di Kilauea.

"Grandi quantità di gas vulcanico - principalmente vapore acqueo (H2O), anidride carbonica (CO2) e anidride solforosa (SO2) - vengono rilasciate continuamente durante le eruzioni del vulcano Kilauea".

Le immagini della webcam USGS di Kilauea mostrano la lava che si riversa lungo il lato dalla bocca del vulcano. Tuttavia, il servizio geologico ha affermato che non vi è alcun pericolo imminente per la popolazione delle Hawaii.

Il grande vulcano raggiunge altezze impressionanti di 1.247 metri nel suo punto più alto, come spiega l'USGS: "La cima del vulcano è alta perché le eruzioni sono più frequenti lì che in qualsiasi altra singola posizione sul vulcano".

Per quanto riguarda il futuro del vulcano, l'USGS afferma che seguirà la stessa svolta del suo passato, con il suo picco che diventa più alto poiché non mostra segni di diventare inattivo.

L'USGS ha affermato: "Non possiamo dire quanto più grande crescerà Kilauea o quando si fermerà, ma continuerà sicuramente a esplodere per il resto della storia umana".

In tempi recenti, l'eruzione più potente del Kilauea è avvenuta nel 2018. Durante quel periodo, un'esplosione ha arato la cenere a 30.000 piedi nel cielo e ha causato devastazione lungo il sud delle Hawaii. L'eruzione del 2018 ha distrutto più di 700 case e rilasciato abbastanza lava da riempire 320.000 piscine olimpioniche.

Il lago di lava di Kilauea è misurato a 643 piedi di profondità sul lato ovest dopo la recente eruzione ed è collegato alle prese d'aria della sorgente da un canale incrostato, notano i ricercatori.

FONTE: https://www.express.co.uk/news/science/1395935/Kilauea-volcano-eruption-usgs-images-hawaii-volcanoes-evg

lunedì 18 gennaio 2021

Sciame sismico presso il vulcano Hood negli Stati Uniti: non erutta dal 1790

Più di 100 terremoti hanno scosso un vulcano dell'Oregon in un sol giorno, secondo quanto riportato dall'US Geological Survey.

Un'area a sud del Monte Hood vicino a Portland è stata colpita da uno sciame a partire da mezzogiorno di domenica.


"Uno sciame di terremoti a Mount Hood è in corso", ha detto USGS su Facebook. "I terremoti sono associati a faglie regionali e non sono un segno di cambiamenti nell'attività vulcanica". I terremoti non hanno causato alcun danno e non sono un segno di attività vulcanica imminente, ha detto USGS. Molti dei terremoti erano di piccole dimensioni. Diversi terremoti hanno scosso con una magnitudo massima di 2,7 e una profondità di circa 3 miglia sotto il livello del mare, secondo USGS.

Il monte Hood (Mount Hood) è uno stratovulcano dormiente che fa parte della catena delle Cascate e, dal punto di vista geologico, dell'arco vulcanico delle Cascate. È situato nella parte nord dell'Oregon degli Stati Uniti. L'ultima maggiore eruzione è avvenuta intorno al 1790. Il vulcano è oramai coperto di ghiacciai pur rimanendo attivo mostrando una lieve attività geotermica nei pressi di un antico duomo lavico. Dopo la famosa eruzione esplosiva del monte Sant'Elena nel 1980, il monte Hood, così come gli altri vulcani della catena delle cascate, è stato oggetto di numerosi studi, ed è stato recentemente considerato potenzialmente attivo e la probabilità di un'eruzione nei prossimi 30 anni oscilla tra il 3 ed il 7%.

FONTE: https://www.bradenton.com/news/nation-world/national/article248583260.html, https://www.volcanodiscovery.com/mount_hood-earthquakes.html

mercoledì 6 gennaio 2021

Fontane di lava dal vulcano Kilauea alle Hawaii

L'eruzione in corso del vulcano Kilauea delle Hawaii è entrata in una nuova fase che è allo stesso tempo bella e terrificante.

Dopo due settimane di fuoriuscita di tonnellate di lava, la bocca in eruzione ha assunto la forma di una "fontana a cupola", che assomiglia a un palloncino rovente che galleggia sopra un lago di lava.


Le fontane a cupola possono verificarsi quando la lava emerge rapidamente da una bocca o fessura ristretta sulla superficie o, come in questo caso, sotto la superficie di un lago di lava. Il risultato è una colata di lava che rotola, ha scritto l'US Geological Survey in un post su Facebook del 5 gennaio.

La caratteristica ricorda, in parte, una fontana d'acqua gorgogliante. L'altezza della fontana a cupola è stata stimata in circa 5 m con una larghezza stimata di 10 m .

Il vulcano, situato all'interno del Parco Nazionale dei Vulcani delle Hawaii, è in eruzione da due settimane e ha mantenuto un flusso costante di lava dal 26 dicembre, afferma l'USGS. Attualmente sta producendo circa 400.000 litri di lava al minuto, dicono gli esperti.

È stato espulso abbastanza magma fuso per creare un lago di lava di 332.000 mq profondo circa 190 metri secondo i funzionari. La lava rimane all'interno delle pareti del cratere Halemaumau del vulcano. Un'isola di 28.000 mq si è formata nel lago ed è stata vista andare alla deriva, riferisce l'USGS.

Il flusso di lava è stato tale che la bocca del cratere sta strabordando, il che costringe la lava ad emergere da "canali verticali coperti", riferisce l'USGS. La "vigorosa" fontana a cupola è stata registrata per la prima volta il 2 gennaio.

Fontane a cupola sono state osservate durante le eruzioni più volte alle Hawaii, tra cui una rara "fontana a cupola simmetrica" che ha raggiunto i 20 metri di altezza al vulcano Kilauea nel 1969, secondo un tweet USGS.

FONTE: https://www.sacbee.com/news/nation-world/national/article248293655.html



giovedì 31 dicembre 2020

Sciame sismico in California nei pressi del vulcano Clear Lake

Uno sciame sismico composto da decine di scosse sta interessando l'aera del vulcano Clear Lake in California.


L'ultima scossa più grande ha raggiunto una magnitudo 3.6, ad una profondità di soli 2.1 km. Il vulcano risulta essere dormiente al momento, ma lo sciame sismico in atto sembra essere davvero interessante. Il gruppo vulcanico del Clear Lake si trova a circa 110 km a nord di San Francisco. La città di Clearlake si trova all'interno del campo vulcanico come gran parte del lago d'acqua dolce di 43.000 acri del suo omonimo. Il campo di vapore Geysers, che si trova al margine sud-ovest della regione vulcanica, ospita una delle centrali geotermiche più produttive al mondo, che produce elettricità sufficiente per 850.000 case. Il calore che guida il sistema geotermico proviene da una zona di roccia parzialmente fusa (magma) in profondità al di sotto del più grande sistema vulcanico di Clear Lake. La caratteristica vulcanica più prominente è il monte Konocti, vecchio di 300.000 anni, che sorge a circa 975 metri sopra la sponda sud-occidentale del lago. Le eruzioni più recenti si sono verificate circa 11.000 anni fa intorno al monte Konocti. Sebbene il campo vulcanico di Clear Lake non sia scoppiato per diversi millenni, si verificano sporadici terremoti di tipo vulcanico e le numerose sorgenti termali e le infiltrazioni di gas vulcanico nell'area indicano che potenzialmente potrebbe scoppiare di nuovo. Come altri sistemi magmatici silicici simili, come Long Valley in California, Valles in New Mexico, e Yellowstone nel Wyoming, le eruzioni di caldera su larga scala potrebbero eruttare enormi volumi di cenere e tefra portando a rischi vulcanici come flussi piroclastici. Se la camera magmatica sotto il campo di Clear Lake venisse sfruttata di nuovo, potrebbero verificarsi eruzioni nel lago. Queste eruzioni sarebbero freatomagmatiche e rappresenterebbero rischi di caduta di cenere e onde sulla riva del lago e rischi di caduta di cenere in aree entro pochi chilometri dalla bocca. Le eruzioni lontano dal lago produrrebbero cupole siliciche, coni di scorie e colate e sarebbero pericolose entro pochi chilometri dal cratere. Le future eruzioni sarebbero segnalate dall'intensificarsi dell'attività sismica. 

FONTE: https://www.volcanodiscovery.com/earthquake/news/117867/Schwaches-Beben-der-Staerke-36-nordwestlich-von-Cobb-Lake-County-Kalifornien-California-USA.html http://www.socminco.com/VOLCANO.htm

mercoledì 30 dicembre 2020

Hawaii: fiumi di lava e terremoti: il vulcano Kilauea si è risvegliato

E come un botto di fine anno il vulcano Kilauea è ritornato in vita con una gran bella eruzione dagli scenari apocalittici alle Isole Hawaii. Era dall'estate 2018 che non eruttava in questo modo.


Lo scorso 20 dicembre, alle 21:30, una scossa di terremoto di magnitudo 4,4 aveva scosso la Big Island, e la lava aveva iniziato a fuoriuscire violentemente dalla caldera sommitale del vulcano.

L’American Institute of Geophysics (Usgs) ha lanciato il codice rosso, consigliando ai piloti di evitare l’area per via delle possibili emissioni significative di cenere nell’atmosfera. Al momento non si segnalano particolari danni.


Dal 1983, anno in cui è iniziato l'attuale ciclo di eruzioni, vi sono state più di 60 intense eruzioni, durate da pochi giorni fino ad alcuni mesi: in questi 35 anni la sua attività è stata praticamente ininterrotta.

FONTE:

USGS

Il vulcano Taal comincia a fumare: paura nelle Filippine

Martedì mattina è stata segnalata una "risalita di fluidi vulcanici caldi nel lago del cratere principale" del vulcano Taal, che h...